Basket Club Irpinia, che spreco contro Venafro!

bci - Venafro

Poteva essere la partita del riscatto quella del Basket Club Irpinia contro Venafro, gli avellinesi erano infatti chiamati questo mercoledì sera a recuperare la gara rinviata due domeniche fa a causa pioggia (si, parliamo di basket e non di tennis). Il riscatto però non c’è stato ed anzi, è arrivata una cocente sconfitta che sa tanto di spreco, considerati i 17 punti di vantaggio toccati dai biancoverdi nel terzo quarto. Fatale agli uomini di coach Marzullo è stata l’ultima frazione di gioco, dove hanno segnato solo 8 punti a fronte dei 24 degli avversari, che bisogna ammettere, erano ampiamente alla portata della compagine avellinese.

Dopo una fortissima partenza del tiratore Iannicelli, grazie alla gestione di Ferrara e al controllo sotto le plance di Johnson, il BCI è sembrato in controllo della situazione per gran parte del match, salvo poi sciogliersi come neve al sole contro il pressing e la zona avversaria. Per i molisani, nell’ultimo quarto è salito in cattedra Pesic. Il giocatore secondo miglior realizzatore della C gold campana con 24 punti a partita, è stato capace anche stasera di riconfermare i suoi alti standard.

Con un organico sicuramente di livello, le sole due vittorie in campionato (una sul campo ed una a tavolino per l’assenza del medico in campo) rappresentano ora un campanello d’allarme per la squadra del presidente Carmine Cardillo. Urge ricompattarsi, fare gruppo e ripartire. Domenica, il Basket Club Irpinia sarà ad Angri, Capolista della C Gold campana con sette vittorie ed una sola sconfitta. I biancoverdi devono essere consapevoli di potersela giocare con tutti, ma stavolta la pressione è maggiore, i due punti servono come il pane.

Il tabellino del match contro Venafro

Basket Club Irpinia: Del Vacchio 6, Riccio 3, De Blasi ne, Di Capua 0, Genovese 0, Ferrara 4, Cavalluzzo 0, Vigilanete ne, Iannicelli 23, Forino 9, Johnson 12, mataluna 6.

Basket Venafro: Cocozza 3, Pignalosa 2, Montanaro 6, Pirozzi 7, Minchella 9, Pesic 24, Romanelli ne, Bandera ne, Santoro ne, Carcillo e, Barreiro 18.