La Scandone c’è. Per ora conta solo questo. Sconfitta a Scauri di 15 punti.

Scandone divise
Le nuove divise della Scandone personalizzate dallo staff di Sportizzare

La Scandone, dopo l’estate più tribolata della sua storia, ritrova il parquet e dimostra di poter giocare a buoni livelli. Con solamente due giorni di allenamento e nessuna possibilità di fare risultato, quella dei ragazzi di Coach De Gennaro può definirsi una discreta prestazione. Perdere di soli 15 punti in queste condizioni è di stimolo per il futuro. Quello che resta della trasferta a Scauri è la voglia di ricominciare anche se in una serie minore. Il purgatorio della serie B è ciò che attende i biancoverdi. Ora la palla passa ai tifosi che in settimana dovranno stringersi attorno alla squadra e al coach avellinese sottoscrivendo l’abbonamento. Il sostegno alla squadra è imprescindibile. I tifosi hanno mille ragioni e un milione di cose da rimproverare alla proprietà e al patron De Cesare. Ma ora la squadra ha bisogno anche di loro, del loro affetto e della loro vicinanza.

Tabellini

Scauri. Ottima prestazione di Albertini e Stanzani per Scauri. Il secondo, autore anche di 5 assist e 6 rimbalzi è l’MVP della giornata

Scandone Scauri

Scandone. Sugli scudi Bianco, autore di 20 punti in 20 minuti di utilizzo. Buono anche l’approccio di Ondo e De Leo

Scandone

Domenica prossima la Scandone affronterà tra le mura amiche la compagine della Stella Azzurra Roma. I laziali hanno iniziato bene il campionato battendo in casa la squadra di Ruvo di Puglia. Da tenere sotto osservazione Lazar Kekovic, autore di 18 punti con 32 di valutazione. Coach De Gennaro, coraggioso ad accettare questa sfida, dovrà dare fondo a tutta la sua esperienza per migliorare giorno per giorno l’intesa tra i giocatori. Il 6 ottobre ci sarà il primo vero test probante. Noi di Obasket, naturalmente, ci saremo.