Dopo un’estate di chiacchiere, di ipotesi pi√Ļ o meno campate in aria, di proclami gridati e sussurrati, di conferenze stampa indette ma mai fatte, si ritorna a parlare di basket giocato. E qui, per la verit√†, bisogna dare a Cesare quel che √® di Cesare. La Scandone, seppur a ranghi ridottissimi, seppur come si dice a queste latitudini “a perete e pernacchie” c’√®. Gioca. Scende in campo in Supercoppa. Fa muovere la retina. “Come” √® meglio non chiederselo, considerato che la partita si gioca con una “deroga”. Giocatori solamente assicurati, contratti non ancora depositati il Lega per l’impossibilit√† dovuta alle pendenti insolvenze della vecchia gestione Sidigas. A proposito, su questo fronte qualcosa sembra muoversi e col nuovo anno √® probabile che potremo vedere una Scandone libera da qualunque debito pregresso. Questa √® almeno la speranza dello staff e della dirigenza attuale. Il tempo sar√† galantuomo e dimostrer√† la bont√† o l’irragionevolezza di queste ipotesi.

Supercoppa

La formula della Supercoppa

  • Fase di qualificazione

Al torneo partecipano le 64 squadre iscritte al Campionato di Serie B, divise in gironi da 4 squadre incontrandosi nella fase di qualificazione in tre gare di solo andata.

  • Fase di eliminazione

Le 16 squadre prime classificate (individuate con i seguenti criteri: 1) punti in classifica; 2) quoziente canestri con le squadre pari classificate del proprio torneo (girone); 3) quoziente canestri generale del proprio torneo (girone); 4) sorteggio) giocheranno un’unica gara di eliminazione secondo questi accoppiamenti A-B, C-D, E-F, G-H, I-L, M-N, O-P, Q-R. Ospita lo spareggio la migliore prima, individuata con i seguenti criteri: 1) punti in classifica; 2) quoziente canestri con la squadra seconda classificata del proprio torneo (girone); 3) quoziente canestri generale del proprio torneo (girone); 4) sorteggio.

  • Final eight

Le 8 vincenti parteciperanno alla Final Eight della Supercoppa Centenario 2020.

La squadra

Sperare o solo pensare di vedere la Scandone al completo sar√† utopia. Si giocher√† con uno sparuto gruppo di quelli che saranno i titolari nel campionato e qualche giovane del vivaio aggiunto per fare numero. Con l’inizio del campionato ancora lontano e ancora alcuni problemi causati dai debiti pregressi, era impensabile che la squadra fosse al completo. C’√® anche da definire ancora qualche tassello dello staff. C’√® ancora da capire se ci sar√† la possibilit√† di vedere la Scandone dal vivo. Per ora la societ√† garantisce la diretta facebook dell’evento, in attesa che Eleven Sport sciolga gli indugi e decida di trasmettere anche la Serie B di Pallacanestro. L’unica vera certezza ad oggi √® il coach. Confermato De Gennaro, su di lui √® caduta la responsabilit√† di costruire un roster di livello. Lui si dice contento di quanto fatto in questi mesi. Purtroppo ancora non si pu√≤ dare alcuna ufficialit√† alle scelte fatte dalla squadra. Ma i giocatori ci sono, i contratti sono pronti. Ma i tasselli devono, da qui a un mese, andare tutti al loro posto.