Serie C Femminile. Basket club Irpinia batte Cercola B

Cercola B

La classifica comincia a sorridere alle ragazze di coach Mollica. Dopo la vittoria casalinga contro il Cercola A, Frascolla e compagne battono anche la più forte Cercola B. Squadra d’ottimo livello e con buoni prospetti, completa nell’organico e ben organizzata, Cercola vanta giocatrici giovani e molto veloci. Dall’altra parte c’è invece l’esperienza di tante giocatrici di lungo corso. Ragazze che, al netto degli impegni di studio, potevano ambire a qualcosa di più che, come accaduto a qualcuna di loro, una fugace apparizione tra le convocate delle squadre nazionali giovanili.

L’esperienza alle volte è più importante della brillantezza fisica. Ed è stata questa maggior esperienza il “cum grano salis” che ha consentito alle giocatrici del BCI di avere la meglio sulle avversarie. I due punti servono non solo per raggiungere Cercola B e per distanziare definitivamente le ultime in classifica. Serve soprattutto per consolidare i risultati e le prestazioni delle scorse settimane. Ora, raggiunta la metà classifica, l’obiettivo è non più guardarsi alle spalle ma guardare in alto.

MVP di BCI – Cercola B

Di Iorio Cercola B

Con la Frascolla ferma in panca per l’infortunio occorsole nella gara precedente, prende in mano la situazione Silvia “spoiler” Di Iorio. Perché spoiler? Perché quando c’è lei in campo si sa come andrà a finire. Che il risultato sia positivo o negativo, sotto le tabelle ci sarà battaglia. E i rimbalzi verranno calamitati dalle mani possenti dell’ex guardia divenuta un forte cinque con il passare degli anni e l’aumento della massa muscolare. 10 punti per la Di Iorio che non descrivono se non in minima parte la quantità di palloni toccati, passati o sporcati dalla cestista irpina. Il basket è gioco di squadra ma oggi lì, un gradino sopra tutte le altre c’è lei.

Passando al resto della squadra, la solita ottima prestazione della Mormile che si distingue sempre per la continuità e l’impegno profuso durante l’incontro. Se vuoi sicurezza e intensità difensiva, ottima visione di gioco e buona mano, ti affidi a lei come i napoletani a San Gennaro. E come il santo partenopeo, prima o poi il miracolo lo fa, da una parte o dall’altra del campo. 7 importanti punti anche per la Iacovacci che mette l’unica tripla dell’incontro per le irpine. 6 punti anche per la Buglione che, al pari di quando indossa al toga, detta legge in ogni parte del campo. 4 punti per la Cimmino come per la Gaito, mentre Criscitiello ne mette 6. Nel complesso una fantastica prestazione di tutto il gruppo che merita gli applausi dello sparuto pubblico presente sugli spalti.

Cercola B

Dopo Cercola B, il prossimo match sarà ancora una volta in trasferta, sul difficile campo della Polisportiva Sorrento che veleggia nelle parti alte della classifica del girone Campano della serie C Femminile.