Russia & Doping. Il WADA la bandisce per 4 anni da tutte le manifestazioni sportive

russia

LOSANNA, 9 dicembre. Il Comitato Esecutivo dell’Agenzia mondiale antidoping (WADA) ha approvato le raccomandazioni del Compliance Review Committee (CRC). La Russia perde il diritto a partecipare ai principali tornei sportivi internazionali, tra cui le Olimpiadi e i Campionati del mondo, per un periodo di quattro anni.

Il Comitato Esecutivo della WADA ha anche stabilito che i funzionari statali russi, nonché i funzionari del Comitato Olimpico della Russia (ROC) e del Comitato Paralimpico Russo (RPC), siano banditi da tutti i maggiori tornei sportivi internazionali anche loro per un periodo di quattro anni.

Ricordiamo che soltanto il mese scorso il presidente del Comitato olimpico russo Stanislav Pozdnyakov annunciò che il CIO non avrebbe avuto motivi per privare gli atleti russi del loro diritto a partecipare sotto la bandiera nazionale ai Giochi Olimpici.

(Fonte Tass)